venerdì, maggio 18, 2007

James -collectormania

Questo è uno dei video che ho fatto a Londra.
Pubblicato da Silvia | 0 commenti  
Etichette: ,

Shadow Puppets DVD available for pre-order

Novità dal sito ufficiale di James: Shadow Puppets è disponibile oraper il preordine da Amazon.com. Il DVD andrà ufficialmente in vendita dal 24 Luglio, 2007.
Pubblicato da Silvia | 0 commenti  
Etichette:

Report 3 Maggio -spring fever

Inizio con il dire che la notte prima avevo dormito ben poco e alle 5.30 A.M. già ero svegla, un nervoso incredibile, mi sentivo terrorizzata,questa sarebbe stata la giornata più emozionante, pensavo!
Con Rubina partiamo subito dopo pranzo per recarci al Rich mix, prendiamo il metrò e abbiamo sbagliato fermata…siamo scese lontanissime dal locale, avevamo entrambe i tacchi, abbiamo fatto una fatica immensa. Sto posto non si trovava, chiedevamo in giro ma nessuno lo conosceva, un incubo,si stava facendo tardi avevamo paura che fosse già iniziato il cocktail, praticamente l’evento che noi attendevamo maggiormente. Più passava il tempo e più mi veniva da piangere al pensiero di non arrivare. Finalmente quando siamo arrivate vediamo tante persone già sedute nel locale, non capivamo nulla non sapevamo che dovevamo fare, abbiamo trovato un tavolino e ci siamo sedute, ma di James neanche l’ombra. Avevamo trovato il posto giusto o dove cavolo eravamo finite? Chiediamo a un po di persone che ci dicono che il posto è quello, ma mica capivamo che si doveva fare e dove era James, d’un tratto il dubbio, noi pensavamo che il cocktail fosse con lui, ma forse era solo con le fans…oddio ero distrutta dal dolore!
Vedo della gente che sale delle scale, decidiamo di andare anche noi, scopriamo che lì bisognava fare la registrazione ,ovvero dovevamo mostrare il biglietto e ci davano il cd in omaggio. Poi si tornava giù…ma James?ancora nulla.
A un certo punto si aprono delle porte e ci fanno entrare in una saletta cinema, io scopro di avere il posto in prima fila A9 e scopro che il palco non esiste è praticamente il pavimento davanti a me, dove vedo un leggio e un microfono. Comincio ad agitarmi, insomma avevo il leggio a un metro da me circa…Ma James? Nella sala un freddo terribile noi tutte scollate, vestite bene per il cocktail , una sofferenza incredibile. D’un tratto iniziano delle proiezioni, dei video che presentano il personaggio di Spike, poi un altro per smallville. E la tensione saliva.D’un tratto entra una tipa bionda del Jmlive, parla al pubblico, io non capisco niente naturalmente, intuisco solo che c’è qualche problema,anche perché Rubina che era anche lei in prima fila ma nel gruppo di sedili posti sulla destra, è praticamente sola, ci sono molti posti vuoti. Iniziano a proiettare delle riprese dello spettacolino teatrale che James ha fatto alla queen mary, sono spezzoni, che non si vedono troppo bene e con qualche problema anche all’audio,ma meravigliosi, non ho mai riso tanto in vita mia. Uno spettacolo bellissimo James che fa una parte comica con tanto di balletto,da morire eravamo tutti per terra dal ridere. Ma James?
Finite le proiezioni gesticolo con Ru e comunicandoci le nostre impressioni capiamo che forse c’era stato un blocco al metrò per cui della gente non era potuta arrivare e loro stavano aspettandoli. D’un tratto presentano James che si fionda sul palco…tachicardia a mille. Ebbene si era proprio sotto il mio naso,a un passo da me. Inizia spiegando, sempre se ho capito bene, che avrebbe iniziato con un pezzo recitato, tratto da uno spettacolo che doveva produrre a Chicago ma che poi gli era fallito, mentre parla cammina sul palco a un certo punto proprio di fronte a me fa un passo in avanti, io muoio, mi sembrava mi arrivasse addosso, ho sentito caldo all’improvviso. Si và a sedere , ovvero tenta di sedersi ma litiga per un bel po con lo sgabello che era in bilico su un asta di metallo…tutti lo guardavamo perplessi ahahah mi veniva voglia di alzarmi e sistemargli sto cavolo di sgabello. Comunque inizia lo spettacolo, ha letto praticamente un intero libro recitando i vari personaggi, tutto d’un fiato, bravissimo,una mimica stupenda un ritmo eccezionale, peccato che non ho capito nulla o quasi. Alle fine penso era abbastanza stanco, è uscito dal palco e dopo una breve pausa è rientrato con la chitarra. E’ seguito un piccolo concertino, ha fatto meno brani rispetto al 2 e devo dire con minore grinta,ma suppongo fosse molto stanco. Comunque è stato bellissimo essere così vicina e godermi tutto. Finito il concerto Steve ha messo all’asta, per beneficenza, il bravo che aveva letto James con tanto di firma sua, comincia l’asta e si arriva a cifre incredibili, la tipa che si è aggiudicata il premio ha chiesto che fosse James a consegnarglielo.
Così lui è venuto glielo ha consegnato l’ha abbracciata. Si è svolto il sorteggio per i vincitori della cena, ma purtroppo fra le 8 scelte non c’ero io.
Ci hanno fatto uscire dalla saletta per farci andare in un'altra sala dove al centro c’era una grande tavolata con dei bicchieri e da bere. James entra dopo un po e comincia a parlare con le persone, la gente si avvicinava e lui cercava di parlare un po con tutti, ma c’era veramente molta confusione e io avevo ben poche speranze di potergli parlare.anche perché lui sembrava conoscere tutte li, erano tutte fan che lo seguono da molto tempo che lui riconosce e con le quali chiacchera tranquillamente. Ogni volta che sembrava avvicinarsi a me e Ruby arrivavano quelli dello staff o Steve che gli dicevano di spostarsi, diciamo che lo gestivano lo spostavano gli davano i tempi per le chiacchere. A un certo punto decise, ci avviciniamo, Ruby riesce a parlargli, lei totalmente fusa, e io da che comincio a farle tremila foto mentre parla con James, pensando “ora questo mi dice qualche brutta parola che lo sto flashando da tre ore con sta macchinetta”. Quando tocca a me…arriva la tipa del jmlive e gli dice di spostarsi grrrrr allora non so dove ho trovato la forza ,ma con il mio ditino gli ho bussato nella spalla e l’ho chiamato “James” lui un tesoro! mi ha abbracciata e mi ha detto “seguimi, vieni con me che ti porto in un altro posto”e cominciamo a camminare abbracciati…ero in tilt il cervello totalmente fuso.
Si ferma, si mette di fronte a me e cominciamo a parlare, gli ho dato i miei regali, uno mio e uno fatto insieme ad altre persone, gli ho detto poche cose, praticamente solo dei regali che gli stavo facendo, lui mi guadava fissa negli occhi e aveva la pazienza di aspettare che il mio cervello riuscisse a mettere due parole in inglese una dietro l’altra. Mi ha abbracciata altre due volte e poi ha parlato con altre.
Io in estasi, ma anche arrabbiatissima con me stessa per essermi fissata con i regali e non essergli riuscita a dire nient’altro.
E’ stato tristissimo vederlo salutare e andar via, siamo uscite dal locale. Io e Ru stavamo andando al metrò, quando vediamo James, Steve e altri dello staff che camminano, fanno un bel tratto di strada a piedi, praticamente lo stesso che dovevamo fare noi e noi dietro, ci sentivamo delle perseguitatici per cui a un certo punto ci siamo fermate. Poi abbiamo visto passare le vincitrici della cena con le tipe dello staff, suppongo quindi che la pizzeria fosse li vicino se sono andati a piedi. Felici per la giornata, ma tristi per non aver vinto la cena siamo tornate in hotel. Un altro giorno era passato.
Pubblicato da Silvia | 3 commenti  
Etichette: ,
mercoledì, maggio 16, 2007

Novità per shadow puppets

Pubblicato da Silvia | 0 commenti  
Etichette:
martedì, maggio 15, 2007

Q & A Maggio

James ha risposto a ben 7 domande.

Descrivi un panino perfetto al burro di arachide e gelatina.
Il pane intero di grano con la crosta sopra, il pane deve essere fresco e il burro di arachide chunky.
Aggiungere il sale per gustare, tagliare diagonalmente o con una figura di una faccia di smiley.
Hai accennato a periodi in cui sentivi di non essere adatto e tempi quando hai sentito che appartenevi a qualche cosa di più grande, mettendoti in relazione con gli altri. È un sentimento necessariamente migliore di un altro?
Sono tali i momenti che gli artisti tendono sperimentare qualcosa in particolare?

L’essere legato con altri è una parte essenziale di una vita felice. È ironico che gli artisti si assumano la responsabilità della società serbante ricordo per l’importanza di relazione gli uni con gli altri, quando noi artisti abbiamo così spesso un problema di relazione con gli altri. Forse se potessimo farlo meglio non dovremmo cantare a questo proposito così tanto.
Con che ruolo/performance sei meno felice e perchè? Che cosa hai imparato da quella esperienza?
Recitando Toby Belch nella Dodicesima Notte il secondo anno alla Juilliard, sudato in un vestito grasso in una stanza senz'aria. Ho imparato che devi trovare il personaggio in te stesso. Non posso trovarlo in un vestito grasso. Io stesso non trovo molte ispirazioni dall’esterno - non inizio con il modo di camminare del personaggio.
Quali sono le tre cose che non puoi assolutamente fare a meno, quando lasci casa?
Mi dimentico quasi tutto, quando lascio casa e ho imparato il modo duro di fare a meno delle cose che la maggior parte della gente considera essenziale.
Sei grande sulle tradizioni e sulle celebrazioni quando arriva Natale, ai compleanni, al Nuovo Anno e alle altre celebrazioni?
Amo Natale. Amo l'idea di dilettarmi di fronte all'inverno. Amo Pasqua e la celebrazione della natura e della vita. Amo Halloween e il suo abbraccio di morte. Si, penso che tutte le feste siano importanti e ci capiamo un po’ più a fondo.
Se finisci con il fare riprese multiple di una scena, risultano piuttosto simile ogni volta, o risultano abbastanza differenti? Risultano molto differenti e se interrompi per pranzare e ritorni di umore in qualche modo differente?
Le mie riprese risultano molto simili con le differenze sottili da riparare penso che sarei servito meglio essere un po’più coraggioso ed elevarla. Continuo a leggere che tutti i miei attori favoriti lo fanno: Robert DeNiro, Ian McKellen, ecc.
So che sei un cittadino astuto con le opinioni forti sul nostro governo. Se avessi il potere di creare generare o cambiare una delle leggi attuali, quale sarebbe?
Creerei un sistema di elezioni generali federalmente costituite. Toglierei completamente i contributi di campagna da qualunque altra fonte.

Grazie mille ad Artemisia per la traduzione, gentilissima come sempre.
Pubblicato da Silvia | 0 commenti  
Etichette:
domenica, maggio 13, 2007

Report 2 May Soho revue bar.

Eccomi pronta per scrivere il mio primo report. Sono tornata da qualche giorno ormai, ma sono stata impegnata guardando in rete le foto e i video che le altre persone hanno messo, speravo proprio di vedermi in qualche foto, ma ancora nulla.
Inizio dicendo che la scorsa settimana è stata una delle più belle della mia vita. E’ stato emozionante vedere di persona James, dopo anni che lo seguo e i tanti pomeriggi trascorsi cercando notizie su di lui. Inoltre James mi ha permesso di conoscere tante care persone con le quali ho condiviso questa magnifica esperienza, persone straordinarie che ora porto nel cuore.
Tornado al 2 Maggio, arrivare a soho è stata una impresa da non poco, io Rubina e Alessandra abbiamo preso un bus,ma un ingorgo del traffico ci ha messo nel panico, siamo scese dal bus ancora lontanissime, abbiamo corso come matte per prendere il metrò e arrivate a soho la fila era già lunga ,davanti al locale.Rubina aveva il posto a sedere per cui poteva star tranquilla, io e Alessandra avevamo i posti nei divani,per cui temevamo di dover sgomitare per sederci il più possibile vicino a James.Ci ha subito stupito osservare le altre fan, sinceramente temevamo di essere le più grandi ,alla nostra veterana età, intorno alla trentina, ma siamo rimaste stupite di vedere che l’età media era sopra i 40,tutta gente che penso segua da molto tempo James. Aperte le porte del locale, ci hanno controllato i biglietti a una a una, sulle scale c’era Steve, io da solita timidona (che poi passa per snob) non l’ho neanche guardato, Rubina giustamente lo ha salutato. Entrati al locale ci hanno divisi, Rubina è andata al tavolo, Alessandra ha trovato dove sedersi, io sono praticamente rimasta senza posto, una tizia in prima fila,con la scusa che le amiche erano in bagno ha occupato un intero divano, io che non so una parola di inglese sono riuscite a dirgliene di tutti i colori ahhaah non so neanche cosa ho detto. Alla fine delle anime pie mi hanno accolto nel loro divano, per fortuna non troppo distante.L’emozione era a mille, fino a quando è entrato James, mio dio una visione, bellissimo, magrissimo, molto di più di quanto sembra nelle foto, e giovanissimo. Onestamente nelle ultime sue foto mie sembrava invecchiato, ma di presenza non mostra più di 30 anni, meraviglioso. Ha iniziato a suonare, nelle pause tra una canzone e un’altra scherzava con il pubblico, io non ho capito quasi nulla, non solo per i miei problemi con la lingua, ma ero in piena Jamesfog, dopo ho saputo da Alessandra che lui ha ironizzato sul fatto che ci trovavamo in un locale di striptease , dicendo di trovarsi a suo agio li. Lui era davvero in gran forma, grintoso pieno di energie. Il pubblico molto partecipe, nelle canzoni blues in particolare, lo accompagnavamo con il battito delle mani, li sempre sorridente, splendido.Finita la performance non sapevamo che fare, c’èera la possibilità di restare li per vedere lo spettacolo, ma noi volevamo cercare James. Steve era ancora nel locale,girovagava tra i tavoli, parlava con le fan, tutta gente che evidentemente segue James da anni e che conoscono bene Steve. Dopo un po abbiamo deciso di uscire per cercare uscite secondarie. Dopo aver fatto il giro del palazzo e esserci rassegnate a non vederlo, siamo entrate in una libreria li vicina,a guardare delle cartoline. IO sono rimasta sull’uscio della porta, d’un tratto vedo nella traversa di fronte al locale una macchina con il cofano pieno di scatoloni , un tizio che cercava di far entrare qualcosa nel cofano, cavolo mi rendo conto che è James che dopo aver messo la chitarra nel cofano è salito in auto e Steve che stava anche lui per salire, senza pensarci un secondo sono corsa urlando come una matta “è lui è lui” Rubina e Alessandra mi sono corse dietro, arrivate affianco alla macchina ci siamo fermate ad osservare, James non si vedeva era nel fianco opposto, ma a un certo punto si è sporto per salutarci, ci ha fatto ciao con la manina e mandato i bacetti, e noi tre con un sorriso da paresi siamo rimaste stecchite, ci ha salutate c’eravamo solo noi, che emozione, ricorderò quel momento per sempre.
Prossimamente il report del 3 Maggio.
Pubblicato da Silvia | 2 commenti  
Etichette: ,

Fotografie da Chrisuk_spring fever

Chrisuk mi ha dato il permesso di inserire il suo link, ha fatto delle foro meravigliose è una vera artista, James è magnifico.
Pubblicato da Silvia | 0 commenti  
Etichette: ,
Iscriviti a: Post (Atom)